I nonni  stanno già al computer. Oggi sono solo una piccola Nagi sola, senza nè la Buona nè Tergi, semplicemente perchè mancano tutte e due :(. Non sono le uniche assenze ingustificate, comunque: non solo siamo a corto di tutor, ma anche di nonni. Comunque, oggi non c'è nessuno a fare le foto, quindi, secondo voi, chi si deve spaccare la schiena come una qualsiasi bestia da carico fino a spaccarsi in due parti distinte? Ovviamente, la Nagi! Dopo tutto, sono fondamentale quì dentro, niente da fare...

In ogni caso, i nonni sono su YouTube. Cercano canzoni, partite, un nonno guarda tranquillamente The Voice come se fosse a casa sua... si, direi che è tutto apposto. Oltre al fatto che sono sola, si ci aggiunge anche la questione che la stanza risulta tristemente vuota con solo una fila e mezzo di banchi occupata dai nonni.

I nonni cercano passatempi su Google, e tra sudoku, barzellette e cruciverba, c'è più da ridere quì dentro che attraverso lo schermo dei computer. Mio nonno, insieme a Giovanni detto 'Ngiuà, si cercano Zucchero. Stento a credere che sia mio nonno, potrei vomitare. Una nonna cerca dei quiz, e quando il suo tutor Costantino lo comunica alla prof ha per sbaglio detto 'Quich'. Ahahahah! Mio nonno comunque sembra più interessato alle barzellette sui carabinieri. Leggiamone una, chissà, magari mi attenua la tristezza... 'Adesso i carabinieri vanno in giro in tre... il primo scrive, il secondo legge e al terzo piace andare in giro con gente istruita!' Ovviamente il mio scopo non è stato raggiunto, mi sento solitaria il doppio di prima...

Una nonna sta 'prendendo in giro' il tutor che cerca di aiutarla nei sudoku, perchè lei sa benissimo le risposte ancor prima di chiedere aiuto. Credo che ci prenda gusto nell'avere ragione. E direi! Un nonno gioca tranquillamente ai cruciverba, e a uno più sfortunato è toccato un computer malato e posseduto che ha deciso di chiudersi e riaprirsi solo... E' tutto apposto per i nostri standard. Siamo senza dubbio speciali quì dentro, noi e i nostri apparecchi tecnologici ^-^. Un nonno si è fiondato in Australia tramite Google Maps ed insieme al tutor si sono ritrovati in strane circostanze. Andiamo ad informarci sulla vicenda... In pratica, il nonno stava cercando la casa di un parente, ma era cambiata dall'ultima volta che l'ha vista, e ora è incerto che sia la casa giusta, e intanto per strada c'era un pony, bianco come la mia Stellina (il mio pony).

La prof vuole far creare un account su Skype ai nonni. Ci siamo, non resta che cercare 'torchiara 1' ed è fatta anche per Skype. Concludiamo con una chiamata a Fabiola e Benedetta da una stanza all'altra e una mostra di lire clabresi da parte di mio nonno.

Sciaooooo!

                                                                                                    Nagi ^-^

penultima nonni 034